Vacanze a settembre: 15 posti low cost dove andare

Vacanze al mare ad agosto: 10 mete dove andare
Luglio 26, 2019
Le migliori 10 capitali europee in autunno
Settembre 4, 2019
Mostra tutto

Dove andare in vacanza a settembre? Quali posti visitare dopo il grande pienone di agosto e quali città visitare spendendo poco? Tutti i nostri consigli e voli low cost su dove andare in vacanza a settembre… perché l’estate non finisce dopo Ferragosto!

Perché partire nel pieno del caldo e delle code tipiche di luglio e agosto? Se potete tenere duro qualche altra settimana e spostare le vostre ferie a settembre, quando le temperature e i costi degli alberghi scendono, potreste godervi il vostro viaggio ancora di più! Che sia per un weekend o per una vacanza più lunga, abbiamo scelto per voi le migliori mete low cost dove andare a settembre. Le giornate appena un po’ più corte non vi daranno fastidio: in queste 15 città l’estate finisce a fine settembre!

1. Catania 

Una visita sull’Etna, il vulcano più alto d’Europa, con il suo paesaggio lunare, è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. Non possiamo darvi la certezza che a settembre vedrete la lava scorrere (dipende dalle eruzioni, per definizione piuttosto imprevedibili!) Quello che garantiamo, è che mangerete molto bene: fra Catania e dintorni, a fine estate non mancano le sagre (a partire da quella del pistacchio, a Bronte).

2. Cagliari 

Chi dice che la Sardegna vive solo due mesi all’anno, non ci è mai stato a settembre: senza la folla dei villeggianti e il calore, l’isola rivela i suoi segreti più nascosti. Cagliari è un buon punto di partenza: ad esempio per la splendida spiaggia del Poetto, che si estende per 8 chilometri poco lontano dal centro – ma anche nei dintorni le soluzioni abbondano. E tra un bagno e l’altro, non dimenticate di fare il pieno di malloreddu, seadas e tante altre prelibatezze locali!

3. Praga 

Praga non ha bisogno di presentazioni: la capitale della Repubblica Ceca è una delle mete più amate in Europa, invasa ogni estate da orde di turisti e bevitori di birra. Ma se una tappa in una delle birrerie storiche della città è d’obbligo, una visita a settembre soddisferà anche gli appassionati di vino: è il mese della vendemmia (vinobraní) e – di conseguenza – delle feste del vino, in città e nei dintorni. Scettici sulla qualità del vino ceco? State pronti a ricredervi.

4. Budapest

Se scegliete i primi giorni di settembre per visitare la capitale ungherese, soprannominata la “Parigi dell’est”, potreste imbattervi nella Septemberfest – con cibo, degustazioni e concerti. Lo stesso potrete trovare, comunque, lontano da ricorrenze particolari, fra una visita al Parlamento e una al Ponte delle Catene, in uno dei molti locali del centro di Pest. Di certo, non vi annoierete!

5. Berlino 

La porta di Brandeburgo, l’isola dei musei, il Memoriale dell’Olocausto, il Checkpoint Charlie… E soprattutto una delle scene artistiche e culturali più vivaci del mondo. Questa è Berlino, che dopo le vacanze estive si riattiva ed esprime al meglio il suo fascino cosmopolita, unico in Europa. E per gli amanti della musica classica, settembre è il mese della Musikfest, che segna l’inizio della stagione dei concerti.

6. Bordeaux 

Oltre a Porto, un’altra città europea ha dato il nome a un celebre vino: Bordeaux, capitale della regione francese dell’Acquitania, non offre però solo cantine e degustazioni (per cui settembre si conferma il mese ideale). Il centro storico, patrimonio dell’Unesco, è fra i più belli di Francia. E gli amanti dei liquidi apprezzeranno anche il mirroir d’eau, lo “specchio d’acqua”, la più vasta superficie riflettente composta d’acqua al mondo, che occupa la piazza della Borsa. Non solo vino, dunque!

7. Siviglia 

Siviglia, in Andalusia, nel sud della Spagna, è la capitale del flamenco: negli anni pari, settembre ospita la prestigiosa Biennale dedicata al ballo nazionale andaluso. Ma anche se l’anno è dispari, non disperate: preparate palmas (il caratteristico battito di mani del flamenco) e scarpe adatte, perché ne avrete comunque bisogno (fra una tapas e l’altra).

8. Madrid 

Se in agosto i madrileni abbandonano la città – troppo calda – per il mare, lasciando il centro a gruppi di turisti spaesati, la capitale spagnola si rianima in settembre. La città vanta alcuni fra i più bei musei del mondo (il Prado, il Reina Sofia, il Thyssen-Bornemisza), il Palazzo Reale, la Puerta del Sol. E poi – perché no – lo stadio Santiago Bernabéu, uno dei templi del calcio internazionale. A fine agosto ricomincia anche il campionato…

9. Creta 

Vacanze a settembre può anche significare mare, mare e ancora mare… se scegliete la meta giusta! Creta potrebbe fare per voi, con la sua ampia scelta di spiagge. Più frequentata e abitata la parte settentrionale, tutta da scoprire quella meridionale, ma sono oltre 1000 i chilometri di costa. Nel caso (molto remoto) di una giornata di pioggia, una visita alle rovine del palazzo di Cnosso, o al museo archeologico della capitale Iraklion, soddisferà la vostra sete di cultura!

10. Porto 

La vendemmia è anche una buona ragione per visitare Porto, la “capitale del Nord” del Portogallo, la terza città del paese e una delle più belle. Porto ha dato il nome a uno dei vini più celebri al mondo: il vinho do Porto, dall’inconfondibile sapore liquoroso, si produce nelle cantine della valle del fiume Douro. Basterà una visita per imparare a riconoscerne tutte le diverse e deliziose varianti? Forse… ma evitate di guidare dopo!

11. Santiago de Compostela 

Certo, arrivare a Santiago seguendo la via Francigena o la Ruta de la Costa è l’unico modo per garantirsi la Compostela, che certifica il vostro pellegrinaggio. Ma se non avete il tempo (o il fisico) per percorrere gli almeno 100 chilometri a piedi necessari (che diventano 200 in bicicletta), potete comunque godervi la deliziosa città e i magnifici dintorni della Galizia, magari osservando il passaggio dei pellegrini da un localino del centro storico…

12. Monaco di Baviera

Monaco di Baviera è una splendida città, ma per molti significa una sola cosa: Oktoberfest, quando la birra scorre a fiumi e i panifici non riescono a stare dietro alle ordinazioni di fragranti pretzel. A dispetto del nome, la sagra più celebre al mondo comincia, di solito, in settembre! Astenersi astemi!

13. Marrakech 

In estate in Marocco si muore di caldo, e aggirarsi per la Jāmi’ el-Fnā – la grande piazza centrale di Marrakech, affollata di artisti di strada, suonatori, chiromanti, incantatori di serpenti e venditori di ogni cosa – può costarvi un bel colpo di sole! Molto meglio allora scegliere settembre, quando il clima è più clemente, e quando sorseggiare un buon té alla menta accompagnato da dolcetti arabi non assomiglia a uno sport estremo…

14. Lanzarote 

Un pezzo di Spagna al largo della costa africana: le isole Canarie, grazie anche ai molti voli low cost, si stanno affermando negli ultimi anni fra le mete più cool per i viaggiatori di tutta Europa. Che cerchiate il mare o la montagna, che vogliate prendere il sole o darvi ai trekking, Lanzarote – il cui nome deriva dal navigatore che la scoprì, il genovese Lanzarotto Malocello – non vi deluderà. Una delle massime attrazione dell’isola è il Parco nazionale Timanfaya, fra scogliere mozzafiato e vulcani ribollenti…

15. Istanbul 

In pochi discuteranno su questo punto: Istanbul è una delle città più belle del mondo. Con il suo passato greco, romano, bizantino e arabo e il suo presente da metropoli iperattiva, la capitale della Turchia svela i suoi segreti migliori lontano dall’alta stagione estiva, quando la temperatura è troppo calda e l’umidità rende faticoso anche il curiosare fra i bazar di Sultanahmet. A settembre non sarete costretti a rifugiarvi nelle splendide moschee solo per cercare un po’ di fresco, e potrete godervi la brezza del Corno d’Oro in tutta felicità!

 

Fonte (SkyScanner)

Comments are closed.

× Serve aiuto?