Travel Trends Italia 2020 – Le 10 mete più convenienti

Oroscopo dei viaggi 2020: le mete fortunate per ogni segno zodiacale
Gennaio 3, 2020
7 miti da sfatare su una vacanza in crociera
Febbraio 15, 2020
Mostra tutto

Le città più economiche dove andare nel 2020

Quali sono le mete più convenienti per il 2020 per trascorrere una vacanza o un week-end low cost? Analizzando i dati, abbiamo selezionato per voi 10 città i cui voli per raggiungerle hanno subito dei ribassi significativi che le rendono ideali per trascorrere un meraviglioso viaggio a prova di budget. Città che magari risultavano inavvicinabili solo un anno fa o alle quali semplicemente non avevate mai pensato finora.

In quest’elenco troverete città economiche abbastanza classiche e visitate, come Siviglia, Palermo o Catania, ma anche destinazioni più ricercate e particolari come Eindhoven, Fuerteventura, Zante o Malé… Eccovi 10 bellissime destinazioni low cost tutte da scoprire durante il 2020.


Eindhoven

Eindhoven, Germania

La città del design

Conoscerete tutti Amsterdam o Rotterdam, ma non avrete sicuramente mai pensato di andare a Eindhoven! Raggiungibile con voli a basso costo e diretti da diverse città italiane, Eindhoven è una città del sud dell’Olanda, ed è famosa per il design, per la tecnologia e per aver dato i natali alla Philips.

Alternativa a: Berlino

Eindhoven è conosciuta come la città della luce perchè è nata qui la Philips, la prima azienda che ha prodotto le lampade a incandescenza su scala industriale. Oltre a questo, da diverso tempo si è imposta come capitale del design olandese ed è piena di gallerie e di musei.

Alta stagione: da maggio ad agosto, (per i festeggiamenti del 1 maggio e la Festa della Regina)

Si spende meno: da novembre a marzo (freddo e pioggia)

È meno affollata: marzo, aprile, settembre e ottobre

Oltre alla Philips, Eindhoven è anche la città dove è nato DAF, il famoso marchio di truck, trattori e camion. Gli amanti delle macchine d’epoca e dei mezzi pesanti non potranno perdersi il DAF Museum.

  • Museo di Van Abb: uno dei migliori musei di arte contemporanea in Europa con opere di Kandinsky, Braque, Picasso e Bacon
  • Strijp-S : l’area più creativa della città con laboratori, workshop di design, corsi di cucina e tanto altro
  • Studio di Piet Hein Eek: si trova in una delle ex aree della Philips riconvertita ed è semplicemente un luogo magico

Fuerteventura

Fuerteventura, Spagna
La regina del surf

La seconda isola più grande delle Canarie è famosa (e molto attrezzata) per gli sport acquatici (surf, kite e windsurf in testa). E’ un’isola vulcanica, decisamente brulla, con paesaggi lunari e desertici di grande fascino e con un mare e delle spiagge da favola. Per una magnifica vacanza low cost fate base a Corralejo e lasciatevi trasportare dal mood rilassato (ma vivace) dell’isola.

Alternativa a: Ibiza

A Fuerteventura fa caldo tutto l’anno, ma è un caldo più che sopportabile grazie ai venti costanti (tanto amati dai surfers di tutto il mondo). È famosa per le sue spiagge e dune di sabbia bianca, per le sue scogliere a picco sull’Atlantico e per la bellezza dei suoi paesaggi desertici. Dal 2009 è stata dichiarata Riserva Naturale della Biosfera.

Alta stagione: da giugno a settembre, il periodo più caldo dell’anno

Si spende meno: in autunno e in primavera, quando può capitare un pò di pioggia

È meno affollata: marzo, aprile, settembre e ottobre

A sud dell’isola, in una zona brulla vicino Cofete c’è una villa avvolta nel mistero: Villa Winter. Era abitata da un simpatizzante nazista (tale Gustav Winter) e alcune leggende raccontano che, durante la seconda guerra mondiale, la zona fosse frequentata da sommergibili, che ci fossero dei bunker sotterranei e dei punti d’atterraggi aerei notturni. Non sono mai state trovate conferme però.

  • Corralejo, Cotillo e la costa nord: famosa per le dune di sabbia fine che proseguono a perdita d’occhio fino a lambire spiagge dall’acqua turchese
  • Playa de Cofete: difficile da raggiungere, questa spiaggia selvaggia vi ruberà il cuore
  • Betancuria: l’antica capitale dell’isola con le sue costruzioni caratteristiche

Siviglia

Siviglia, Spagna

La città del flamenco e della corrida

Inserita dalla Lonely Planet tra le Best in Travel 2018, la patria di Carmen, Don Giovanni, Figaro, del flamenco e della corrida esprime in pieno lo spirito andaluso. Con la Giralda, l’Alcazaar e la Cattedrale ospita i monumenti più importanti della regione, ma colpisce soprattutto per la sua atmosfera romantica. Se siete alla ricerca di una meta per un week-end low cost e siete stufi della “solita” Barcellona, buttatevi su Siviglia e non ve ne pentirete!

Alternativa a : Barcellona

Insieme a Cordoba e Granada vanta una cattedrale e alcuni tra gli edifici moreschi più belli del mondo. Siviglia è molto famosa anche per le sue feste come la Semana Santa, la settimana di celebrazioni pasquali, e la Feria de Abril, che apre anche la stagione delle corride.

Alta stagione: Aprile (per la Semana Santa e la Feria de Abril), da giugno a settembre, il periodo più caldo dell’anno

Si spende meno: in autunno e in primavera, quando può capitare un pò di pioggia

È meno affollata: da gennaio a marzo, settembre e ottobre

A Siviglia c’è una legge che impedisce che vengano costruiti edifici più alti della Giralda (motivo per cui da lì sopra c’è una magnifica vista a 360° su tutta la città).

-La cattedrale e la Giralda:  la chiesa più grande al mondo nata sulle fondamenta di una vecchia moschea

-l’Alcazaar: una fortezza-palazzo moresco, decorata da incredibili stucchi e mosaici

-Barrio Santa Cruz: il quartiere ebraico di Siviglia fino al 1492. È il quartiere più romantico e caratteristico della città


Palermo

Palermo, Italia

Il cuore della Sicilia

Tra le proposte per una vacanza economica troviamo anche Palermo, una città piena di contrasti in cui ci si perde facilmente tra i trionfi del barocco e la bellezza decadente dei suoi mercati e delle sue piazza. Nel 2018 è stata Capitale Europea della Cultura e i progetti di riqualificazione vanno avanti per riportarla agli antichi splendori.

Alternativa a: Roma

Palermo è una città caotica e stimolante con dei palazzi magnifici e delle chiese che fanno impallidire per la loro bellezza. Una città popolare ma dall’animo nobile.

Alta stagione: giugno, luglio e agosto (a luglio c’è la festa di S. Rosalia, patrona della città)

Si spende meno: aprile e maggio

È meno affollata: settembre e ottobre

Il suo Teatro Massimo è il primo Teatro dell’Opera d’Italia ed il terzo in Europa, secondo solo all’Opera di Parigi e al Wiener Staatsoper di Vienna.

-Mercato di Ballarò: uno dei mercati storici..un’esperienza imperdibile!

-Palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina: mosaici bizantini e intarsi di marmo incredibili

-Duomo di Monreale: capolavoro di arte arabo-normanna e bizantina


Olbia

Olbia, Italia

La Costa Smeralda

Grazie al suo Aeroporto Internazionale Olbia è la porta d’accesso principale alle magnifiche spiagge della Gallura e dalla Costa Smeralda (a nord) e di quelle intorno a San Teodoro (a sud). Nel 2020 a quanto pare i voli verso questo paradiso saranno alla portata di tutti: la vita smeralda aspetta solo voi!

Alternativa a: Brindisi

Famosa per le bellezze naturalistiche e per la vita mondana di Porto Cervo e Porto Rotondo, la zona intorno a Olbia possiede alcune delle spiagge più belle del mondo. Cala di Volpe, Budelli, la Maddalena, Caprera..paradisi che tutto il mondo ci invidia e che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita.

Alta stagione: luglio e agosto (il picco della stagione turistica, prezzi alle stelle)

Si spende meno: aprile, maggio, ottobre

È meno affollata: giugno e settembre- fa caldo ma non c’è molta affluenza

Prima degli anni’60 in Costa Smeralda non c’era nulla. Costituita nel 1962 grazie ai finanziamenti dell’Aga Khan Karim IV, comprende una vasta zona che si estende tra il comune di Arzachena e quello di Olbia ed è gestita dal Consorzio Costa Smeralda. Dal 2012 è di proprietà dell’all’emiro del Qatar Hamad bin Khalifa Al Thani.

-Gita in barca a La Maddalena e Caprera: panorami e spiagge semplicemente mozzafiato

-Arzachena: siti nuragici e pre-nuragici per scoprire il suggestivo passato dell’isola

-Pople-watching a Porto Cervo: concedetevi una aperitivo in uno dei bar della “piazzetta” per sentirvi dei veri VIP


Corfu

Corfu, Grecia

Non solo spiagge..

Stanchi dei prezzi esorbitanti di Mikonos e Santorini? Niente paura, potrete vivere un’esperienza simile, ma decisamente più economica volando su Corfu. Oltre al prezzo del volo, la grande offerta di alloggi sull’isola garantisce prezzi bassi anche in alta stagione e non è cosa da poco quando si parla di isole greche!

Alternativa a: Mikonos

Corfu è stata una delle prime isole della Grecia ad attirare il turismo di massa negli anni ’60, ma lo sfruttamento turistico si è concentrato solo in alcune zone dell’isola e gran parte del territorio è ancora autentico e occupato da uliveti, campagne, boschi e spiagge da sogno.

Alta stagione: luglio e agosto

Si spende meno: aprile, maggio, ottobre

È meno affollata: giugno e settembre- fa caldo ma non c’è molta affluenza

Si ritiene che Corfu abbia ispirato il luogo di esilio di Prospero e Miranda nella Tempesta di Shakespeare.

-Corfu città: il suo centro storico è raffinato ed elegante ed è Patrimonio UNESCO

-Achilleion Palace: il palazzo che fu fatto costruire dall’Imperatrice Elisabetta d’Austria (la famosa Sissi)

-Monastero di Vlachérna: la sua chiesetta bianca è il simbolo di Corfù e l’attrazione più fotografata dell’isola


Zante

Zante, Grecia
Spiagge da sogno

Rimanendo in Grecia, un’altra proposta per una vacanza economica è l’isola di Zante, la patria di Ugo Foscolo e del poeta Dionysios Solomos. Con voli diretti da molte città italiane, Zante è una destinazione turistica completa ed economica col giusto mix di natura, cultura e divertimento.

Alternativa a: Santorini

Conosciuta come l’isola dei poeti, Zante è bagnata dal Mar Ionio e abitata dalle favolose tartarughe marine. Natura rigogliosa, scogliere a picco sul mare, grotte azzurre e vivaci borghi di pescatori sono solo alcune delle cose che l’hanno resa famosa.

Alta stagione: luglio e agosto

Si spende meno: aprile, maggio, ottobre

È meno affollata: giugno e settembre- fa caldo ma non c’è molta affluenza

La mitologia vuole che la dea Venere sia nata proprio su quest’isola.

-Spiaggia del Relitto: l’attrazione più famosa, visitata e fotografata di tutta Zante. Magnifica anche dall’alto.

-Laganas: la spiaggia più grande dell’isola e la località d’elezione per chi ama la movida

-Isola di MarathonissI: chiamata l’isola delle tartarughe, è uno dei luoghi di riproduzione della tartaruga “caretta-caretta” (specie protetta)


Catania

Catania, Italia

La porta d’accesso alla Sicilia Orientale

Dopo Palermo, tra le nuove mete low-cost abbiamo inserito un’altra città siciliana. Grazie al suo aeroporto internazionale, Catania è la porta d’accesso alla costa ionica siciliana, a Taormina e Siracusa, non chè la città più vitale dell’isola. Catania è una città universitaria, un pò caotica forse ma affascinante, con uno splendido centro storico Patrimonio UNESCO.

Alternativa a: Creta

L’Etna che incombe a poca distanza e veglia sulla città. Catania è famosa anche per le sue piazze e le sue chiese barocche, per la festa di S.Agata e per il suo vivacissimo mercato del pesce.

Alta stagione: Febbraio (Festa di S.Agata), luglio e agosto

Si spende meno: nei mesi invernali, escluso febbraio

È meno affollata: in primavera e in autunno

Nonostante sia una città di mare e sia sede del più importante mercato del pesce dell’isola, Catania si distingue perché in cucina ha un ingrediente particolare: la carne di cavallo!

-La Pescheria: il mercato del pesce che si tiene nei giorni feriali, circondato da ristoranti.

-La Festa di S.Agata: 1 milione di catanesi seguono la portantina con la santa che viene portata in processione per 3 giorni lungo le vie della città

-Piazza Duomo: il fulcro della città, su cui si affacciano i monumenti principali


Malé

Malé, Maldive

Atolli paradiasici

Che ci sia un amore profondo degli italiani per le Maldive è cosa ormai nota. D’altronde, tra le 1200 isole dell’arcipelago ci sono alcune delle spiagge più belle del mondo e dei resort da sogno dove lasciarsi abbandonare al lusso e al relax. L’ultimo nato? Il Baglioni Resort Maldives sull’isola di Maagau, nell’atollo di Dhaalu, a 40 minuti di idrovolante da Malè. Pur non essendo una meta esattamente low cost, l’abbassamento delle tariffe aeree può renderla sicuramente più allettante.

Alternativa a : Cuba

Le spiagge di sabbia bianca finissima e uno straordinario mondo marino

Alta stagione: da dicembre a febbraio, quando piove poco

Si spende meno: da maggio a novembre (tranne agosto)- caldo e piogge frequenti

Sono meno affollate: marzo, aprile e maggio

Tantissimi atolli sono destinati a scomparire in meno di cento anni. Meglio andarci il prima possibile!

-Nuotare con lo squalo balena

-Conoscere la vita dei maldiviani nella capitale Malé o su una delle altre isole abitate

-Decollare sull’acqua per raggiungere i resort


Madrid

Madrid, Spagna

La città della movida

Chiudiamo questa rassegna sulle città più convenienti nel 2020 con Madrid. La capitale della Spagna non è certo Parigi o Londra, ma è una città altrettanto elegante e monumentale. È una città che non dorme mai (è famoso il detto..”Madrid me mata“, Madrid mi uccide) e la sua movida fa impallidire anche New york. Provare per credere!

Alternativa a: Parigi

È la città dove il giorno e la notte si confondono, ma è anche una città d’arte che, con i musei del Prado, Thyssen e Reina-Sofia, espone capolavori assoluti e imperdibili di Picasso, Velasquez, Dalì e Mirò.

Alta stagione: Pasqua, giugno, luglio e agosto (anche se fa caldissimo!)

Si spende meno: febbraio, marzo, ottobre e novembre

È meno affollata: autunno e inverno

Secondo il Guinness dei primati, il più antico ristorante del mondo ancora aperto si trova a Madrid e sarebbe il Sobrino de Botín che è attivo dal 1725.

-Museo Reina Sofia: la famosa tela di Picasso “Guernica” vale da sola un viaggio a Madrid

-Plaza Mayor: il posto perfetto per osservare ed apprezzare la vita madrilena

-Parco del Retiro: uno dei parchi più belli d’Europa

(Fonte SkyScanner)

 

Comments are closed.

× Serve aiuto?